mercoledì 19 ottobre 2016

[Review] Sapone Nero Vegetale "Noire di Hammam" • Carone

Uno degli obiettivi che mi ero prefissata per l’estate era quello di prendermi maggiore cura del mio corpo.
Ho deciso di iniziare dalle parti a cui dedicavo meno tempo: gambe e piedi.




(You're The Worst)

E ho affidato questo arduo compito al sapone nero vegetale Noire di Hammam” di Carone.

[Review] Sapone Nero Vegetale "Noire di Hammam" • Carone


Il sapone nero ha origini antichissime e nasce da una tradizione marocchina legata alla purificazione del corpo e all’igiene della persona.
È parte integrante del rituale dell’hammam: un trattamento diviso in quattro fasi (pulizia, esfoliazione, nutrimento e profumazione) che unisce il benessere alla bellezza.

La ricetta originale è composta da pochi e semplici ingredienti naturali: olio di olive nere, acqua e liscivia.
La formula del Noire di Hammam di Carone è leggermente diversa, ma mantiene gli ingredienti principali aggiungendo olio essenziale di eucalipto, limonene - un derivato naturale degli oli essenziali - e cera alba.

Si presenta come una pasta gelatinosa di colore marrone ambrato con dei riflessi dorati; consistenza e colore ricordano vagamente il caramello.
Appena aperto il flacone si viene avvolti da un intenso e forte profumo di eucalipto. È un odore che a me piace da impazzire e permette di sfruttare appieno le proprietà aromaterapiche di quest’olio, rendendo il rituale ancora più piacevole da eseguire.
Il packaging è semplicissimo, si tratta di un barattolo di plastica con tappo a vite.

[Review] Sapone Nero Vegetale "Noire di Hammam" • Carone[Review] Sapone Nero Vegetale "Noire di Hammam" • Carone[Review] Sapone Nero Vegetale "Noire di Hammam" • Carone
Cosa fa?
Il sapone nero ha proprietà purificanti, esfolianti, antibatteriche, rigenerati e nutrienti.
È ricco di antiossidanti naturali come vitamina A, E e D, e contiene sali minerali, ferro e acidi grassi.
L’aggiunta di olio di eucalipto lo trasforma in un trattamento rinfrescante.

Un vero toccasana per la pelle!
Come si usa?
Queste sono le istruzioni riportate sulla confezione del sapone Carone:
Il sapone nero è un sapone completamente vegetale, nasce da un’antica tradizione marocchina legata all’igiene della persona. Il sapone nero è utilizzato per il “gommage”. Ottimo esfoliante per la pelle utilizzato nell’Hammam o in bagno. Permette l’eliminazione dello strato di cellule morte senza intaccare la struttura della pelle.

Modo d’uso:
  • Applicare il sapone sul corpo umido e strofinare delicatamente;
  • Attendere 5 minuti;
  • Sciacquare con acqua tiepida;
  • Strofinare con guanto gommato per rimuovere le cellule morte dalla pelle;
  • Sciacquare e applicare una crema idratante.
Come lo uso?

È un trattamento che effettuo ogni 15/20 giorni direttamente nella doccia.
Oltre alla normale pulizia, la doccia in questo caso ha il compito di far aprire i pori della pelle grazie all'acqua calda e all'umidità che viene a crearsi nell'ambiente del bagno grazie ai vapori prodotti dal calore.
Dopo aver fatto ammorbidire la pelle con abbondante acqua calda, applico il sapone nero in tutte le zone di mio interesse, spesso sull’intero corpo. Ha una naturale azione esfoliante ma è prima di tutto un sapone favoloso.
Svolge infatti un’ottima azione lavante e purificante ma non aggredisce nemmeno le zone più sensibili come collo e décolleté. È un prodotto molto delicato e questo lo rende adatto a ogni tipo di pelle e a tutte le parti del corpo, fatta eccezione per il contorno occhi.

[Review] Sapone Nero Vegetale "Noire di Hammam" • Carone


Prelevo il prodotto direttamente dal barattolo in piccole dosi e lo applico facendo dei massaggi circolari e leggeri strofinamenti. A contatto con la pelle umida e calda la formula gelatinosa si scioglie, facendo scorrere il sapone con estrema facilità. Non è un prodotto molto schiumoso, non aspettatevi quindi l'effetto di un docciaschiuma tradizionale.
Dopo aver concluso l’applicazione bisogna lasciare agire il sapone per almeno 5 minuti e poi sciacquarlo via con abbondante acqua tiepida. A questo punto riuscirete già a sentire i primi risultati: la pelle risulterà molto più liscia e “sgrassata”; la sentirete realmente purificata, come se il sapone fosse riuscito a rimuovere una patina di sporco che prima non si riusciva a percepire. Il savon noir infatti attira a sé tutte le impurità, come se fosse una calamita, lasciando una piacevole sensazione di freschezza e pulizia profonda.

Pur essendo un prodotto naturalmente esfoliante, il sapone nero viene spesso accompagnato dall’esfoliazione meccanica effettuata con il guanto Kessail secondo protagonista del rituale hammam.
Si tratta di un accessorio che aiuta a eliminare le tossine, le impurità e le cellule morte presenti sul nostro corpo e che aiuta a riattivare la circolazione (se utilizzato con il giusto massaggio).
È un ottimo e semplice rimedio anche per i peli incarniti.

Insomma... il trattamento completo permette di ottenere una pelle liscia, levigata, purificata ma soprattutto più sana.



Il mio guanto è quello di Le Erbe di Janas, ha un costo davvero piccolo (6,50€) ma la qualità è molto alta.
Va sostituito ogni 3/4 mesi, a seconda della frequenza di utilizzo.

Il guanto va utilizzato subito dopo la rimozione del sapone su pelle ancora umida.
Affinché il trattamento vada a buon fine, bisogna passare il guanto in maniera molto energica su tutto il corpo, insistendo sulle zone critiche e/o particolarmente ruvide come gomiti, ginocchia e talloni.
La prima volta è meglio procedere con calma e iniziare con dei massaggi delicati per poi aumentare gradualmente la forza.

Le più fortunate riusciranno a vedere subito i risultati: il guanto infatti lascerà dei piccoli pirulini di cellule morte direttamente sul corpo!!!
I famosi pirulini che mia madre utilizzava come scusa per farmi lavare quando ero piccola. ^_^
Non potete nemmeno immaginare la quantità di cellule morte che questo piccolo ma utilissimo accessorio riuscirà a rimuovere!

Una volta terminato il massaggio con il Kessa, si passa per l’ultima volta l’acqua tiepida sul corpo e si può finalmente uscire dalla doccia per concludere il trattamento con la fase di idratazione.
La tradizione suggerisce l’uso dell’olio di argan ma io, non possedendolo, lo sostituisco con quello di cocco. Non ha le stesse proprietà ma fornisce un livello di idratazione sufficiente.

[Review] Sapone Nero Vegetale "Noire di Hammam" • Carone

Non è un trattamento molto veloce né pratico da fare, richiede un po’ di tempo ma i risultati sono visibili e davvero immediati.

Dopo l’asciugatura riuscirete infatti a sentire la pelle perfettamente pulita, purificata, liscia e morbida. Le zone ruvide appariranno levigate e la morbidezza durerà davvero a lungo!
La pelle apparirà realmente più bella.



Il trattamento completo con guanto Kessa non va ripetuto a ogni lavaggio. C’è chi lo consiglia una volta a settimana (come Le Erbe di Janas) chi più raramente.
Io lo ripeto ogni due/tre settimane, in modo da dare alla pelle il tempo di rinnovarsi.
Il sapone, da solo, può essere utilizzato anche più frequentemente.

Il Noire di Hammam può essere utilizzato anche sul viso ma prima di applicarlo vi consiglio di fare una prova di tolleranza. Accorciate anche i tempi di posa e non superate i 60secondi, almeno per le prime applicazioni.
Il guanto Kessa NON va utilizzato sul viso, va lavato dopo ogni utilizzo e va fatto asciugare in un posto arieggiato.


INCI

Aqua, olea europea fruit oil, potassium hydroxide, cera alba, eucaliptus globulus leaf oil, limonene.





INFORMAZIONI UTILI

Azienda: Carone;
Nome prodotto: Sapone Nero Vegetale "Noire di Hammam";
Formato: 400ml. Ma disponibile anche in formati da 100ml e 200ml;
Paese di produzione: Marocco;
Pao: 12 mesi
Prezzo: 16,52 € per la versione da 400ml.
Dove trovarlo: Macrolibrarsi, Il Giardino dei Libri, Sorgente Natura.
Altri rivenditori qui.

[Review] Sapone Nero Vegetale "Noire di Hammam" • Carone
[Review] Sapone Nero Vegetale "Noire di Hammam" • Carone
Clicca per ingrandire

E voi come vi prendete cura delle vostro corpo?


| Instagram | Facebook | Bloglovin' |

Posta un commento

Latest Instagrams

© an inquisitive girl. Design by FCD.