lunedì 28 dicembre 2015 Roma, Italia

Hair Tips & Tricks: DYE // Colore

Hair Tips & Tricks: DYE //  Colore


Avete recuperato l’articolo sulla decolorazione?
I vostri capelli sono già decolorati?
Bene, allora siete a metà dell’opera.
Il grosso è fatto e adesso non c’è verso di danneggiare i capelli.


Hair Tips & Tricks - Part II: DYE //  Colore

Hair Tips & Tricks: DYE //  Colore


Proprio così.
Le tinte che sto per consigliarvi non vi renderanno semplicemente re e regine degli arcobaleni, ma lo faranno senza reazione chimica.
L'ossigeno, lo sgradevole odore di ammoniaca, il fastidioso prurito sulla cute e i capelli secchi e rovinati saranno solo un lontano ricordo.
Adesso bisogna solamente viziare la vostra cute e i vostri capelli e avvolgerli in una coloratissima morbidezza luminosa.

Hair Tips & Tricks: DYE //  Colore


Utilizzo solo tinte semi-permanenti e le mie marche preferite sono due: Special Effects e Punky Color;
In alternativa utilizzo anche Manic Panic e La Riche Directions ma non sono mai la mia prima scelta.

Queste 4 marche sono cruelty free e vegan friendly.
NON HANNO BISOGNO DI OSSIGENO, non ne contengono e non vanno assolutamente mischiate con sostanze chimiche di alcun tipo.
Sì, questo vuol dire che potete utilizzarle quando volete, come volete, SENZA ROVINARE I CAPELLI!

Hair Tips & Tricks: DYE //  Colore


Preferisco Special Effects e Punky Color perché durano tantissimo.
E con tantissimo non intendo due settimane, ma due… MESI!
Scaricano, ovviamente, ma non in maniera eccessiva. Non fosse per la ricrescita li terrei anche più a lungo.
La durata è sensazionale e un altro motivo che mi spinge a sceglierle è l’assenza di perdite di colore. Infatti non macchiano. MAI.
Né pelle, né federe, né vestiti, né asciugamani.
Problema che spesso si presenta con altre tinte (mi è capitato con directions, manic panic, stargazer e pravana, anche se diluiti* di questa cosa parleremo più avanti)
Costano un po’ di più ma trovo siano qualitativamente migliori.


Oltre che dal tipo di colore (i colori chiari durano generalmente meno), dai prodotti utilizzati e dal numero di lavaggi, la durata dipende anche dallo stato dei vostri capelli; capelli sani e ben curati manterranno meglio il colore rispetto a dei capelli fortemente danneggiati.
Sono quindi diversi i fattori che influiscono sulla durata del colore, bisogna saper scegliere bene la marca della tinta e provare diverse combinazioni.

Non bisogna evitare - e, soprattutto, sconsigliare - un brand solo perché uno dei loro colori vi è durato poco.
L’Atlantic Blue de La Riche Directions dura circa 2 settimane su di me (calcolando una media di due shampoo a settimana), dal quarto/quinto lavaggio inizia a virare fortemente sul verdino; il Plum della stessa marca arriva anche a un mese e mezzo!
Infatti il modo in cui preferisco utilizzare questa marca è proprio mischiando l’atlantic blue al plum, questo mi permette di tardare il viraggio verso il verde che questo blu prende in fase di scaricamento e aumentare la durata del colore.
Ma non è l’unica combinazione che si può fare!
Si possono inventare e personalizzare tantissimi colori, l’unico limite è la vostra fantasia.

Hair Tips & Tricks: DYE //  Colore


Un altro modo per scoprire nuovi colori è… il balsamo, che aiuta a ottenere versioni più chiare dello stesso colore se mischiato in parti uguali o maggiori alla tinta.
Il risultato sarà bellissimo (ma piuttosto breve).

Anche il toner ha un effetto simile, ma il vero grande alleato dei capelli colorati resta il balsamo.
Si usa per creare nuove tonalità ma anche per ridurre il rischio di perdite di colore/macchie di alcune marche.
Stando alla mia esperienza, Pravana è la marca che più necessita la diluizione con il balsamo per evitare le famose perdite di colore.
Ma ogni testa è diversa e l’unico modo per trovare la soluzione giusta per i propri capelli è sperimentare.

Hair Tips & Tricks: DYE //  Colore
(1|2|3)

Ma veniamo al momento clou.

Come tingi i capelli?

Al contrario della decolorazione, questo è un processo che consiglio di fare a casa per due motivi: i tempi di posa e la diluizione della tinta.

Per prima cosa mi assicuro di non tingere i capelli appena lavati, faccio passare almeno un paio di giorni dall'ultimo shampoo e mi assicuro di non utilizzare maschere, balsami e altri trattamenti durante questo lavaggio.
Questi prodotti impedirebbero al capello di assorbire bene il colore.
Non utilizzo mai tinte pure, ma aggiungo SEMPRE una parte di balsamo ogni tre parti di tinta. Alcuni colori richiedono una diluizione diversa ma, anche qui, l’unico modo per scoprire il metodo perfetto per i propri capelli è sperimentare. Io mi trovo bene con questo tipo di diluizione con tutte le marche che utilizzo.
La diluizione con balsamo non solo annulla il rischio di perdite, ma aiuta a riparare i capelli.

Hair Tips & Tricks: DYE //  Colore


Dopo aver scelto il colore mi assicuro di avere guanti in latex, pennello, ciotola di plastica, spazzola, uno specchio mobile, carta pellicola e una o più pinze per capelli a disposizione.
Bagno i capelli solamente con l’acqua calda (che aiuta ad aumentare la porosità dei capelli, capelli a bassa porosità reagiscono meno a trattamenti di qualsiasi tipo) e indosso un asciugamano in bamboo per far assorbire l’eccesso d’acqua.
Lascio l'asciugamano in testa per una quindicina di minuti.
Nel frattempo inizio la preparazione della tinta, quindi verso la quantità desiderata nella ciotola in plastica, aggiungo il balsamo - tre parti di tinta, una di balsamo - e mischio tutto con il pennello.
Rimuovo l'asciugamano, tampono i capelli e, dopo essermi pettinata con la mia adorata tangle teezer, massaggio della crema idratante intorno all’attaccatura dei capelli, dietro alle orecchie e sul collo per facilitare la rimozione di possibili residui di colore.
Poi inizio l’applicazione della tinta, ciocca per ciocca, partendo dalle radici e aiutandomi con le mani. Le prime volte vi consiglio di farvi aiutare da un’amica/un amico.
Una volta terminato questo processo, spazzolo i capelli, mi assicuro che il prodotto sia ovunque aiutandomi con lo specchio mobile, faccio un bel massaggio, poi un piccolo chignon e avvolgo i capelli nella carta pellicola (o in una cuffia per doccia) per assicurarmi che il colore non secchi e resti al caldo.
Durante i periodi più freddi do una piccola phonata intorno alla testa (coperta dalla pellicola o dalla cuffia) per far aprire il più possibile le cuticole; capelli porosi aiutano a mantenere meglio il colore.
Non avvicino molto il phon ai capelli e sto attenta a non usare la temperatura massima per evitare di far seccare il colore.

Stando alle indicazioni riportate sul foglietto illustrativo di quasi tutte le tinte semi permanenti, queste andrebbero tenute in posa per un minimo di 15 minuti a un massimo di 45 minuti.
Io le tengo in posa ALMENO 4 ore, a volte raggiungo anche le 8, quando gli impegni lo permettono.
Alcuni preferiscono lasciare la tinta in posa durante il sonno.

Ricordatevi che le marche da me citate agiscono senza reazione chimica, quindi la durata della posa non danneggerà assolutamente i vostri capelli. Sono delle vere e proprie tinte balsamiche, più simili a un balsamo che a una tinta permanente

Hair Tips & Tricks: DYE //  Colore
(1|2)


Su cosa influisce il tempo di posa?

Sulla durata del colore.
Lasciando i colori in testa per soli 30 minuti mi sembrava di utilizzare delle tinte temporanee, un vero spreco di denaro ed energia.

*RICORDATE CHE QUESTO TEMPO DI POSA VA BENE PER LE MARCHE DA ME CITATE E NON PER LE TINTE PERMANENTI E CHIMICHE.*

Ma torniamo alla tinta…
Dopo aver terminato le ore di posa procedo con il risciacquo.
Le indicazioni sulle tinte suggeriscono di lavare i capelli fino all'ottenimento di acqua trasparente ma…. no, questo non accadrà. Non accadrà MAI! Mettetevi l’anima in pace.
Sciacquateli fino alla rimozione completa del prodotto utilizzando solo dell’acqua fredda.* NON USATE LO SHAMPOO.

*L'acqua fredda diminuisce le perdite di colore, il famoso bleeding, e fa scaricare il colore meno velocemente.

Successivamente avvolgo i capelli nell'asciugamano in bamboo e rimuovo i residui di colore dalla pelle con un batuffolo di cotone.
Pettino la chioma colorata e, quando possibile, la faccio asciugare in maniera naturale, evitando il phon.

E voilà, il gioco è fatto.

Hair Tips & Tricks: DYE //  Colore


Se volete tingere i capelli di due o più colori lavate il pennello prima di cambiare colore, tenete tutte le parti separate con delle pinze o forcine e avvolgetele una ad una nella carta pellicola.
Al momento del risciacquo lavate le parti singolarmente con acqua fredda che, riducendo le perdite di colore, eviterà la “contaminazione arcobalenica”.
Lo stesso discorso si applica se volete tingere solo una determinata parte dei vostri capelli.



Hair Tips & Tricks: DYE //  Colore
(via : Kelly 0)

Se invece volete cambiare completamente colore vi consiglio di leggere il post sulla decolorazione per scoprire come far scaricare il colore velocemente e di seguire la ruota dei colori per orientarvi al meglio nella scelta del colore colore successivo, rendendo il passaggio il meno traumatico possibile.
Questo vi permetterà di evitare inutili e pericolose (per i vostri capelli) decolorazioni.


Hair Tips & Tricks: DYE //  Colore color wheel



È più facile passare a colori posizionati vicino al quello che si ha in testa rispetto a un colore complementare o nella parte opposta della ruota.
Dal blu è molto più facile passare al viola, al verde e al magenta rispetto che all'arancione, per esempio.
La ruota dei colori è utilissima anche per capire come annullare alcune dominanti e raggiungere capelli bianchi o grigi grazie ai toner giusti.
Trovate più informazioni qui.

Hair Tips & Tricks: DYE //  Colore

Ma non finisce certo qui.

TIPS


Tingere i capelli è la parte semplice del gioco, mantenere il colore è quella complicata.
I capelli vanno continuamente accuditi e ci sono piccoli accorgimenti che si possono prendere per allungare la vita del colore.

Ecco quelli che uso io:
  • Non lavo mai i capelli sotto la doccia, li lascio sempre avvolti in un asciugamano;
    quando non posso farne a meno, cerco di essere il più veloce possibile, di lavarli per primi e di avvolgerli in un asciugamano mentre lavo il resto del corpo. Bisogna lasciare i capelli bagnati e a contatto con l'acqua per il minor tempo possibile.
  • evito prodotti che contengono alcool, solfati e siliconi;
  • quando possibile utilizzo prodotti appositamente creati per i capelli tinti;
  • utilizzo pochissimo shampoo e lo diluisco sempre (la diluizione varia da shampoo a shampoo, con quello Sante che sto utilizzando adesso uso una parte di shampoo ogni 5 di acqua)
  • utilizzo l’acqua fredda per lavare i capelli. *Non gelida, ma cerco di utilizzarla il più fredda possibile. L’acqua calda infatti velocizza lo scolorimento;
  • concludo sempre il lavaggio con il risciacquo acido (un cucchiaio di aceto di mele ogni 500ml di acqua fredda);
  • evito il cloro come la peste e l’immersione dei capelli in mare (ma anche nella vasca!);
  • riduco l’esposizione al calore (phon, piastra o… il caro sole);
  • ogni due settimane aggiungo un pizzico di tinta al balsamo e lo lascio in posa una mezz’oretta, questo ravviva il colore e ci permette di tenere in posa il balsamo più a lungo senza causare scolorimento.


Hair Tips & Tricks: DYE //  Colore
(via: Love Aesthetics)


Cose da evitare:
  • NON fate la doccia per rimuovere la tinta in posa, macchiereste tutto il corpo;
  • Se avete dei tappeti chiari nella doccia/vasca da bagno toglieteli prima di rimuovere il colore dalla testa, li macchiereste. Al loro posto metto un vecchio asciugamano;
  • Rimuovete i residui e le macchie post tinta dalla vasca/doccia/lavabo subito dopo aver sciacquato i capelli. Più tempo resteranno lì, più sarà difficile toglierle.
  • Evitate asciugamani chiare nei primi due lavaggi, potrebbero macchiarsi in maniera permanente.
  • Non usate lo shampoo antiforfora; non so ancora bene per quale motivo/sostanza, ma sembra far sbiadire il colore più velocemente.
  • Non mettete lo shampoo sulle punte, è il posto in cui il colore scarica prima; Lavate bene il cuoio capelluto, dosando in maniera saggia il vostro shampoo e non abusandone. Lo shampoo andrà a lavare lunghezze e punte durante il risciacquo. (Trust me, sembra strano ma funziona così. Pensate al modo in cui il parrucchiere lava i vostri capelli)
Alcuni sconsigliano lo shampoo in generale e utilizzano il Conditioner Washing aka co-washing, ovvero lavaggi effettuati solo con il balsamo (anche questo senza solfati, alcool o siliconi).


Ultima informazione, ma non meno importante.

Dove comprare questi colori?

Io compro tutto online.
Non perché queste tinte siano introvabili ma semplicemente per una questione economica.
Sono riuscita a trovare Special Effects, Directions e Manic Panic sia a Roma che a Milano ma al doppio, a volte quasi al triplo, del prezzo. E sinceramente... NO. Semplicemente NO.
Oltre a ebay e amazon, vi consiglio hair crazy e beeunique.
Entrambi spediscono in Italia, i prezzi sono ottimi e i costi di spedizioni non eccessivi.
Raramente conviene fare un ordine per due flaconi ma se, come me, volete avere scorte di colore per un anno, il risparmio sarà notevole.
*Trovate altri negozi online sulla pagina degli InquisitivE-Shop*.

Hair Tips & Tricks: DYE //  Colore
(via: Lime Crime)

“E se volessi tornare al mio colore naturale?”

Niente panico. Non avete bisogno di decolorare né di tagliare drasticamente i capelli.
Fate scaricare il colore il più possibile (potete usare un paio di trucchetti descritti in questo post) e poi tingeteli del colore più simile al vostro.
Più vivace sarà la base, più alto sarà il rischio di avere di riflessi colorati.

E giunge al termine il mio mega post sui capelli colorati.
Non ho citato l'olaplex perché, pur avendolo provato, ci sono ancora troppi punti interrogativi intorno a questo prodotto da molti considerato miracoloso e non ho ancora capito come agisce/reagisce sul capello. Quindi ne parlerò se e quando ne saprò qualcosina in più. Sui miei capelli ha fatto ben poco, ma credo dia il meglio di sé sui capelli fortemente danneggiati.

E voi di che colore avete i capelli?
Conoscevate già alcuni di questi trucchetti?


P.S. Ricordate sempre che i colori non hanno età né genere, come il rispetto.


Hair Tips & Tricks: DYE //  Colore


Hair Tips & Tricks: DYE //  Colore - Katy Perry
(via: Tumblr)

N.B. Non sono una parrucchiera né una professionista, i consigli condivisi sono unicamente frutto della mia esperienza.
Nessuna delle aziende citate in questo post mi ha fornito prodotti né chiesto di recensirli. I prodotti sono stati scelti e acquistati da me.

Posta un commento

Latest Instagrams

© an inquisitive girl. Design by FCD.